AD APRIRE GLI INTERNAZIONALI DI TENNIS CITTA' DI PERUGIA LA CENA DI BENEFICENZA CON AVANTI TUTTA Durante il torneo, tante le iniziative per sostenere la raccolta fondi per la riqualificazione della sala di attesa di oncologia medica dell’ospedale di Perugia. Un salto di qualità dal punto di vista del livello dei giocatori partecipanti ma anche della solidarietà. Per l'edizione 2022, gli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup, saranno al fianco della Fondazione Avanti Tutta, nota realtà perugina che nasce nel 2013 da un'idea di Leonardo Cenci, uomo appassionato di sport che ha combattuto contro il cancro diventando per la città un esempio di coraggio, speranza e ottimismo. Slogan dell’associazione è: «Combattere il cancro si può e si deve!». Un messaggio volto a promuovere uno spirito positivo fra gli affetti da questa malattia, rendendoli consapevoli che il cancro è una malattia curabile. La mission di Avanti Tutta Onlus è quella di dare dignità ai malati di cancro, di promuovere la pratica sportiva nei protocolli di terapia contro il cancro, uno  stile di vita corretto e sano e di favorire una campagna di solidarietà per acquistare materiale per il reparto di oncologia dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. Nel 2022, Avanti Tutta ha deciso di impegnarsi in un grande progetto di vicinanza ai malati oncologici e alle loro famiglie, sostenendoli nel loro percorso contro la malattia, con un’azione importante che affianca gli aspetti curativi, che ovviamente sono propri esclusivamente del personale medico. Il progetto consiste nella importante riqualificazione della sala di attesa del day hospital di oncologia medica dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. Un progetto che ha già preso il via e che sarà completato entro l’inizio dell’estate prossima e che prevede interventi strutturali (aumento di circa il 25% dei posti a sedere disponibili), impiantistici (nuovi impianti di areazione, di illuminazione e di informazione ai pazienti attraverso monitor) e funzionali (rifacimento

Continue Reading

APERTE LE CANDIDATURE PER GIUDICI DI LINEA E VOLONTARI Diventa protagonista del più importante torneo di tennis in Umbria Compila il form e entra a far parte del team!   Gli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup si terranno dal 5 al 12 giugno 2022 al Tennis Club Perugia, uno dei più antichi circoli d’Italia e il sesto del circuito ATP Challenger Tour. Gli organizzatori, la società MEF Tennis Events e il Tennis Club Perugia, aprono le candidature per le posizioni di Giudice di linea e Volontario in diversi settori, offrendo la possibilità agli appassionati di vivere il torneo più importante dell’Umbria da protagonisti.   Chi può candidarsi? Tutti i residenti nella regione Umbria, o chi dispone di un alloggio a Perugia o comuni limitrofi. L’età minima consigliata è di 18 anni.   In cosa consiste l’impegno da giudice di linea? Il team dei giudici di linea è composto da un numero massimo di 24 persone, coordinato da un referente professionista nel circuito ATP. In base all’esperienza di ciascun partecipante, verranno organizzati uno o più incontri di formazione nelle settimane precedenti il torneo presso il Tennis Club Perugia. Ad ogni partecipante verrà consegnato un kit t-shirt/pantaloncino/panama. L’impegno consiste nella disponibilità durante tutte le giornate di gioco (da domenica 5 a domenica 12 giugno, dalle 9:30 alle 22:00 circa, in base al numero delle partite in programma). Il team verrà suddiviso in sottogruppi che si alterneranno. È preferibile la disponibilità totale ma restano valutabili disponibilità per meno giorni.   In cosa consiste l’impegno da volontario? Il team dei volontari verrà suddiviso, in base alle preferenze e caratteristiche dei candidati, nei diversi settori. Fra i settori aperti ci sono: Welcome Area/Biglietteria; Players Desk e assistenza giocatori; Addetti alle tribune e supervisione accessi; Responsabili campi match; DJ; Responsabili Store

Continue Reading

GIOIA PER LA CRESCITA DELL’ATP CHALLENGER DA 80 A 125 SINDACO ROMIZI: “GIOCO DI SQUADRA PORTA AL SUCCESSO”     Perugia, 26 aprile 2022 - Nella Sala dei Notari in Piazza IV Novembre a Perugia è stata presentata la settima edizione degli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup. Il torneo ATP Challenger 125, con montepremi di 159.360 dollari, organizzato da MEF Tennis Events sarà ospitato dal Tennis Club Perugia da domenica 5 a domenica 12 giugno, nella settimana successiva al Roland Garros.   Le dichiarazioni in conferenza stampa – Il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, ha fatto gli onori di casa: “Ringrazio tutti i presenti, in particolar modo il Tennis Club Perugia, Marcello Marchesini (presidente di MEF Tennis Events, ndr) e Clara Pastorelli (assessore allo Sport, ndr) che con la loro ambizione ci hanno spinto ad alzare l’asticella. La professionalità con la quale ci è sempre stato proposto questo evento ci dà la garanzia che sia una manifestazione sulla quale investire. Il club e la sua bellezza si aggiunge agli ingredienti necessari per una manifestazione internazionale di successo. Un ringraziamento speciale agli sponsor privati: molto spesso ci poniamo grandi ambizioni che però, senza gli sponsor, non avrebbero la continuità e il successo che meritano. Ora è imprescindibile che si faccia un gioco di squadra corale. Abbiamo quest’anno una bella e preziosa presenza, quella di Avanti Tutta Onlus. La squadra in campo è fortissima e son convinto che ci permetterà di dare continuità a questo torneo rendendolo un successo come e più del passato. L’obiettivo adesso è riuscire a veicolare al meglio l’evento per far sì che tutti i cittadini abbiano la consapevolezza della manifestazione e possano fruire dello spettacolo del torneo. Ringrazio i giornalisti per il lavoro che svolgono e chiedo loro di aiutarci a mettere

Continue Reading

INTERNAZIONALI DI TENNIS CITTÀ DI PERUGIA SPETTACOLO IN CAMPO ED ATTIVITÀ BENEFICHE SARÀ UNA SETTIMANA UNICA   Perugia, 22 aprile 2022 - Nella Sala dei Notari in Piazza IV Novembre a Perugia verrà presentata la settima edizione degli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup. Il torneo ATP Challenger 125 organizzato da MEF Tennis Events sarà ospitato dal Tennis Club Perugia da domenica 5 a domenica 12 giugno, nella settimana successiva al Roland Garros.   Convocata la conferenza stampa – In programma martedì 26 aprile la presentazione del primo ATP Challenger 125 in Umbria, alla presenza delle maggiori istituzioni politiche e sportive. Il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, e l’assessore allo Sport Clara Pastorelli, rappresenteranno il Comune di Perugia, il quale ha fortemente voluto l’aumento di categoria del torneo che, dopo sei anni, è diventato un appuntamento irrinunciabile per la città. A rappresentare lo sport ci saranno Roberto Carraresi e Domenico Ignozza, rispettivamente presidenti del Comitato Regionale Umbro della Federazione Italiana Tennis e del CONI Umbria. Infine, saranno presenti i principali artefici degli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma Tennis Cup: il presidente del Tennis Club Perugia Avv. Luigi Grafas e il consigliere Filippo Vitali, da anni dedito alla buona riuscita dell’evento; il direttore del torneo Francesco Cancellotti e la famiglia Mignini, in rappresentanza del title sponsor del torneo G.I.Ma. S.p.A. Eventi collaterali e attività benefiche – Dopo due anni di restrizioni dovute alla pandemia, torna il pubblico ad assistere al torneo con una capacità consentita del 100%. Perugia torna ad essere uno dei palcoscenici più affascinanti del tennis internazionale. Il Campo Centrale con vista sull’antica città medievale accoglierà gli spettatori che potranno acquistare i titoli di accesso in prevendita a partire da mercoledì 27 aprile o direttamente presso la biglietteria del Tennis Club Perugia,

Continue Reading

GLI INTERNAZIONALI DI TENNIS CITTÀ DI PERUGIA CRESCONO GRAFAS: “GRANDE SODDISFAZIONE, SAREMO ALL’ALTEZZA”   Perugia, 1° marzo 2021 - Internazionali di Tennis Città di Perugia protagonisti di una grande crescita. Il torneo organizzato da MEF Tennis Events, giunto alla settima edizione, sarà un ATP Challenger 125. Dal 6 al 12 giugno sulla terra rossa del Tennis Club Perugia si daranno battaglia atleti tra i migliori al mondo, attratti dal forte innalzamento del montepremi e dei punti in palio di un torneo che si annuncia già straordinario   L’entusiasmo del Presidente Grafas - L’annuncio da parte di Luigi Grafas, Presidente del Tennis Club Perugia: “Ho il grande piacere di comunicare a tutti gli appassionati che anche quest'anno   presso il Tennis Club Perugia si svolgeranno gli Internazionali di Tennis Città di Perugia. Settima edizione, questa, che senza sostanziale soluzione di continuità a partire dal 2015, di nuovo trova come motore organizzativo la MEF Tennis Events di Marcello Marchesini e delle sue figlie Elena e Federica. Un connubio familiare, tradotto in formidabile macchina organizzativa, che sta progressivamente ed inesorabilmente ottenendo risultati gestionali di primario ordine, oltrepassando anche i confini nazionali. Fra tutti, voglio ricordare il ‘loro’ Tenerife Ladies Open che si è aggiudicato il premio di miglior WTA 250 del mondo nel 2021, unitamente al Phillip Island Trophy di Melbourne. Mi preme quindi ancor di più ringraziare per la fiducia che ci rinnovano di anno in anno nello scegliere il Club, confermando peraltro quale Direttore del torneo il nostro Francesco Cancellotti”. Le grandi novità sono dunque due: “È sulla falsariga di quanto sopra e grazio allo sforzo della MEF, supportata nel contempo da noi, che l'edizione 2022 si connoterà di due importanti novità di assoluto rilievo che vedranno, mai come prima d’ora, la nostra Città e la nostra Regione al centro dell'attenzione tennistica

Continue Reading

PERUGIA BATTEZZERÀ UN NUOVO CAMPIONE CHALLENGER ETCHEVERRY: “CARUSO ‘JUGADORAZO’, VOGLIO IL TITOLO” SACHKO: “INCREDIBILE ESSERE IN FINALE”   Perugia, 10 luglio 2021 - Tomas Martin Etcheverry e Vitaliy Sachko sono i finalisti degli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup “Memorial Alfredo Mignini”. Nelle semifinali del Challenger targato MEF Tennis Events, l’argentino ha battuto l’azzurro Salvatore Caruso (testa di serie numero 1 del tabellone) con lo score di 7-5 5-7 6-2 in quasi 3 ore di gioco, mentre l’ucraino si è imposto sul croato Nino Serdarusic con il punteggio di 6-4 7-5 in un’ora e 40 minuti.   Vola Etcheverry, fuori Caruso - Impressionante la solidità nel terzo set di Etcheverry, che nel parziale decisivo non ha lasciato scampo al numero 1 del seeding: “È stato un match molto intenso, ricco di lunghi scambi estremamente faticosi. Caruso è top 100, è un ‘jugadorazo’. Sono felice di come mi sono espresso e di come sto giocando dall’inizio della settimana. Mi sento a mio agio su questi campi e in questa città: ora voglio il titolo”. Sarà la seconda finale Challenger in carriera del sudamericano, che va a caccia del titolo numero 1: “Una finale Challenger è sempre una partita dura. La preparerò con attenzione con il mio coach, Carlos Berlocq (ex numero 37 ATP, ndr), e darò il massimo per conquistare il trofeo”.   Sachko elimina Serdarusic - Dalla parte opposta della rete, come detto, ci sarà Sachko, giustiziere di Serdarusic in due set combattuti: “È incredibile. Sono orgoglioso di essere in finale per la seconda volta in carriera. Devo ringraziare il pubblico, che per tutta la settimana ha ravvivato i nostri incontri seguendoci con passione. Tutte le mie sfide sono state battaglie, proverò a recuperare in fretta per l’ultimo atto del torneo”.   La finale - Sarà

Continue Reading

 Like
SPETTACOLO A PERUGIA: CARUSO ELIMINA COBOLLI “MI SENTO ANCORA UN RAGAZZETTO DI VENT’ANNI” ETCHEVERRY, SACHKO E SERDARUSIC IN SEMIFINALE   Perugia, 9 luglio 2021 - È Salvatore Caruso il vincitore del derby azzurro contro Flavio Cobolli. Nei quarti di finale degli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup “Memorial Alfredo Mignini”, il numero 96 del mondo si è imposto sul talento capitolino con il punteggio di 6-4 3-6 6-3 in 2 ore e 23 minuti di gioco. Per il ventottenne di Avola si tratta del terzo successo consecutivo contro un giocatore italiano, considerando che sul suo cammino ha incontrato Luca Vanni al primo turno e Francesco Forti al secondo.   Caruso non si ferma - Al termine della sfida le dichiarazioni di Caruso: “L’ho voluta tanto questa vittoria. Grandi meriti a Cobolli e al suo team, stanno facendo un lavoro encomiabile e credo che faranno strada. Sono calato nel secondo set dando a lui modo di reagire, ma sono contento di averla spuntata”. Poi una riflessione personale in relazione alla crescita del movimento azzurro, che settimana dopo settimana registra exploit di giovani estremamente interessanti: “I nostri giovani hanno tanta voglia, ma per fortuna io mi sento ancora un ragazzetto di vent’anni. Ho iniziato tardi, non ho svolto il classico percorso Junior che molti vivono: all’anagrafe ne ho ventotto ma ne sento molti meno. Penso che la federazione stia facendo un lavoro straordinario con i giocatori più piccoli”.   Serdarusic c’è - In semifinale al Challenger organizzato da MEF Tennis Events al Tennis Club Perugia anche il croato Nino Serdarusic, che ha eliminato il kazako Timofey Skatov con lo score di 6-7(6) 6-4 6-4: “È stata una partita dura. Tre ore di battaglia contro un atleta come Skatov si fanno sentire, spero di recuperare in fretta. Il mio

Continue Reading

 Like
L’EX NUMERO 1 JUNIOR SKATOV AI QUARTI DI PERUGIA “MAGARI UN GIORNO ANCHE IN CLASSIFICA ATP…” SACHKO FA FUORI MORONI   Perugia, 8 luglio 2021 - Prosegue la corsa di Timofey Skatov agli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup “Memorial Alfredo Mignini”. Dopo aver superato le qualificazioni e il primo turno del tabellone principale del Challenger organizzato da MEF Tennis Events, il kazako nato in Russia ha eliminato il tenace argentino Renzo Olivo con un doppio 7-5 in 2 ore e 5 minuti di gioco.   Skatov corre - Nell’ultimo game dell’incontro Skatov si è visto annullare tre match point consecutivi, di cui uno con un servizio da sotto da parte dell’avversario, ma alla fine il successo è arrivato: “È stato un match durissimo. Ci sono stati tanti scambi lunghi e intensi, ma sono riuscito ad esprimermi in base a come avevo preparato la sfida: sono felice di aver vinto anche questa”. Ex numero 1 del mondo Junior, il ventenne di Petropavlovsk non è ancora riuscito ad arrivare ai vertici del circuito ATP. Complice qualche infortunio di troppo, Skatov si trova alla posizione numero 325 del ranking mondiale, ma la fiducia per il futuro non manca: “È passato tanto tempo da quando ero numero 1 under 18 (era gennaio 2018, ndr). Il mio dovere è fare il mio lavoro e dare il massimo giorno dopo giorno, lavorare con il mio coach e non mollare mai. Magari un giorno salirò anche nel ranking professionistico. Qui a Perugia tutti i match sono stati una battaglia, il livello è alto e fa molto caldo. Spero di andare ancora avanti”.   Eliminato Moroni - Sorprendente la vittoria dell’ucraino Vitaliy Sachko, giustiziere del romano Gian Marco Moroni con lo score di 7-5 4-6 6-4: “Sapevo che sarebbe stata una partita difficile.

Continue Reading

 Like
COBOLLI VOLA AI QUARTI DI PERUGIA CON IL BRIVIDO “MAI FACILE AFFRONTARE UN AMICO COME BALDI” ETCHEVERRY BATTE STRICKER   Perugia, 7 luglio 2021 - Flavio Cobolli si impone su Filippo Baldi con il punteggio di 6-2 7-6(3) in un’ora e 58 minuti di gioco e vola ai quarti di finale degli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup “Memorial Alfredo Mignini”. Vittoria con il brivido del romano classe 2002, che ha rischiato di perdere il secondo set nonostante il rassicurante vantaggio di 4-1. Alla fine, però, la reazione di Baldi si è spenta al tie-break.   Cobolli c’è - Sollevato dal successo il giovane capitolino: “Sono contento di avercela fatta. Non è mai facile giocare contro un amico: nel secondo set, quando dovevo chiudere l’incontro, mi ha iniziato a tremare il braccio. Nel complesso comunque sono soddisfatto del mio atteggiamento durante tutto il corso della sfida”. Importante evitare il terzo set e risparmiare energie in vista del prosieguo del torneo, considerando anche la rimonta effettuata nel primo turno contro Dmitry Popko, sconfitto al tie-break del terzo set. “Ho recuperato dalle fatiche dell’esordio - prosegue Cobolli -. In fondo ci alleniamo per dure battaglie tutti i giorni, sono felice di come il mio fisico abbia reagito. Per me, in ogni caso, è importante limitare i passaggi a vuoto: più si alza il livello, meno gli avversari ti perdonano”.   Eliminato Stricker - Ai quarti di finale anche Tomas Martin Etcheverry: l’argentino ha fatto fuori lo svizzero Dominic Stricker, uno dei giovani talenti più interessanti del circuito. 7-5 6-4 lo score di un incontro in cui il servizio ha fatto la differenza: “È stata una partita difficile. Per prepararla ho guardato diversi match del mio avversario, sapevo che ci sarebbe stata tanta intensità. Sono felice di come mi

Continue Reading

 Like
CUORE E GRINTA: COBOLLI PASSA A PERUGIA “MA LA STRADA È ANCORA LUNGA” RUNE ELIMINA FABBIANO   Perugia, 6 luglio 2021 - Tre ore di gioco, tre match point annullati. Comincia con il brivido l’avventura di Flavio Cobolli agli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup “Memorial Alfredo Mignini”. Il romano classe 2002 ha battuto in rimonta il kazako Dmitry Popko con il punteggio di 2-6 7-5 7-6(3), staccando il pass per il secondo turno del Challenger organizzato da MEF Tennis Events.   Cobolli al secondo turno - Crampi e soddisfazione: è ossimorico il post partita del talento capitolino. “Non ho iniziato bene il match - ammette Cobolli -, ma fino all’ultimo ho creduto nella possibilità di vincere. Il servizio mi ha aiutato ad uscire fuori dai momenti più delicati dell’incontro, e ciò è significativo: fino a pochi mesi fa non era il mio forte, sono migliorato tanto. Ci tengo a dedicare questo successo a Matilde, la mia ragazza, che ha avuto un incidente e spero possa presto tornare a sostenermi a bordocampo”. Due mesi fa il numero 369 del mondo ha raggiunto a Roma la sua prima finale Challenger, poi a Parma ha superato per la prima volta un turno nel tabellone principale di un torneo ATP. Ma la strada, secondo il diretto interessato, è ancora molto lunga: “Sono ancora indietro, ma vincere partite così è fondamentale. Obiettivi? Migliorare. Nella mia giovane carriera mi è successo più volte di accontentarmi. Ora mi sento maturo in tutti i sensi, considerando anche gli esami di maturità che ho superato a giugno. Non voglio fermarmi”.   Rune non si nasconde - Nel match of the day è il danese Holger Rune a prevalere ai danni della quinta testa di serie, Thomas Fabbiano, con lo score di 6-1 4-6 6-2:

Continue Reading

 Like